Ailun, più formazione e meno corporativismi

Lettera del Presidente dell'Associazione Alumni Ailun

Vorrei rendere pubblica la vicenda che vede l'Associazione Alumni Ailun fronteggiare quella che si sta concretizzando come la chiusura dei prestigiosi Master internazionali di alta formazione manageriale Ailun, che hanno offerto a centinaia di giovani laureati l’opportunità di affermarsi in modo meritocratico nel mercato, occupando ruoli di rilievo.

L’avv. Palermo tenta di sminuire la vicenda, di fronte all’opinione pubblica, in modo inesatto e distorto, muovendo alla nostra Associazione ridicoli addebiti di presunta «cattiveria». Alle vacue parole dell’avv. Palermo noi contrapponiamo i fatti.

È un fatto che l’Avv. Palermo nel 2010 ha favorito l’ingresso come soci Ailun dell’Ordine degli avvocati e dell’Ordine dei medici di Nuoro, e che dal 2010 ha iniziato a dirottare le risorse pubbliche per finanziare (in modo per lo meno anomalo) corsi brevi di formazione continua che erogano, in virtù del coinvolgimento della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, crediti formativi per avvocati e crediti ECM (Educazione Continua in Medicina).

È un fatto che si sta allestendo nei locali dell’Ailun un centro di simulazione medica.

È un fatto che il budget Ailun 2012 non destina alcuna parte del contributo regionale (900.000 euro) ai prestigiosi Master internazionali, ed è evidente che i “problemi di liquidità” lamentati dall’avv. Palermo non hanno niente a che vedere con la destinazione budgetaria dei fondi pubblici.

cigarettes online free shipping

In un momento in cui è quanto mai necessario anteporre l'interesse pubblico a quello privato, superare le logiche assistenzialistiche e garantire la massima attenzione alle nuove generazioni, il consiglio direttivo Ailun, evidentemente espressione di una classe dirigente non in grado di recepire le reali criticità dell’attuale situazione socio-economica, decide di sottrarre ai giovani una fondamentale opportunità di investire sul loro futuro, per di più in un campo, quello dell’alta formazione manageriale, particolarmente importante in funzione della crescita e dello sviluppo della nostra Isola e del nostro Paese.

Di fatto l’Ailun sta snaturando i propri fini istituzionali e abdicando alla propria funzione sociale per soddisfare, con le risorse pubbliche di cui dispone, interessi di tipo corporativo o comunque interessi particolaristici di gruppi ristretti.

Dott. Michele Diana, Presidente dell’Associazione Alumni Ailun

La Nuova Sardegna, 7 luglio 2012 (pdf)

NOTA. La lettera del Presidente dell'Associazione Alumni Ailun fa riferimento all'articolo pubblicato il 29 giugno 2012 su La Nuova Sardegna: Palermo: l'Ailun promuoverà sempre i Master formativi.

zp8497586rq